domenica 27 novembre 2016

Anima Nerd

Oggi voglio scrivere un post diverso dal solito.


Un tempo i nerd erano gli "sfigati" quelli da escludere, da prendere in giro ed eventualmente da "sfruttare" per i compiti o per copiare durante le verifiche.
Oggi i tempi sono cambiati, i nerd (quelli veri, non quelli che si definiscono tali solo perché va di moda) si sono riscattati, dominano internet e sono un esercito ed è per voi che è nato Anima Nerd
  
http://www.animanerd.it/


Anima Nerd è un sito giovane, ma con tanta voglia di crescere e con tante idee e progetti.
Quindi, sia che siate veri Nerd o semplici appassionati vi consiglio di cliccare il banner qui sopra o nella sezione affiliati e di farci un giro.





Rock And Roll!!!!!

lunedì 7 novembre 2016

The Eye Of The Tigger... Capitoli successivi

Poco più di un anno è passato da questi post
cats-eye
the-eye-of-tigger-part-two
the-eye-of-tigger-e-3
in cui vi raccontavo le disavventure del mio povero micione Tigro, purtroppo tra una cosa e l'altra mi sono sempre dimenticato di aggiornarvi e ora finalmente vi posso raccontare come è andta a finire.
Dopo mesi e mesi di colliri e di visite su visite la veterinaria si decise a contattare un oculista veterinario, fece una visita molto superficiale e decretò che il povero Tigro soffirva di Herpes felina e che questa gli aveva causato una piccola lesione superficiale all'occhio, una malattia che, purtroppo, si sarebbe portato dietro per tutta la vita con periodi un cui sarebbe stato bene alternati ad altri in cui la malattia si sarebbe riacutizzata.
Ci diede una piccola speranza, un trattamento con degli integratori che avrebbero tenuto "buono" il virus il più possibile e che, forse, ci sarebbe stata la possibilità che il suo sistema immunitario avrebbe "sopraffatto" il virus facendolo diventare un portatore sano.
Iniziammo la cura maniente da fare, nonostante tutto i problemi agli occhi peggioravano solamente, mai un periodo di riposo come sarebbe dovuto essere, in più nessun altro sintomo che riconducesse all'Herpes, il che era molto strano. Sospendemmo anche quella cura, di nuovo dal veterinario, altri colliri, altri mesi inutili, prendemmo in mano la situazione e richiedemmo una nuova serie di esami per vedere se effettivamente fosse affetto da herpes o da altro (a sto punto i dubbi vennero pure alla veterinaria) e così fu.... arrivati i risultati 1 mese fa (esattamente 1 anno dopo aver manifestato i primi sintomi) il verdetto fu chiaro: Tigro è sano come un pesce, nessun virus nulla di nulla.
 ma allora la lesione,che nel frattempo secondo la veterinaria, si era pure allargata? Si ricontatta l'oculista che però vuole rifare tutti gli esami perché secondo lei è herpes (nonostante sia stato smentito dall'esame fatto da una delle migliori cliniche veterinarie in italia) e inizia a mettere in dubbio anche i test (negativi) per Fiv e Felv, una follia....
che si fa? si cerca un nuovo oculista, ma a parma nada, c'è solo quello, cazzo, decidiamo di portarlo a reggio emilia, e qui arriviamo alla settimana scorsa, giovedì, mettiamo Tigro nel trasportino e lo carichiamo in macchina, centinaia di "Miao" dopo (purtroppo soffre la macchina e lo stare chiuso quindi miagola tutto il tempo) arriviamo a reggio e li viene visitato da un oculista veterinario molto bravo, fa una visita approfondita e scrupolosa e alla fine, dopo più di un anno scopriamo finalmente il problema del povero Tigro, di lesioni non ce ne sono (boh, eppure c'era) ha solo una formazione di cristalli che però non sono pericolosi per la vista, PERO', purtroppo, l'infiammazione agli occhi è data da un problema alle ghiandole lacrimali che, invece di produrre lacrime belle umide e lubrificanti, producono solo una pappetta densa e appiccicosa che, a lunga andare, fa infiammare gli occhi (si, perché nel frattempo si era infiammato anche l'altro) quindi la soluzione è: Lacrime artificiali 8/10 volte al giorno per tutta la vita... però se tra 10/15 giorni l'infiammazione non migliora si dovrà passare alla ciclosporina 2 volte al giorno (una alla mattina e una alla sera) per tutta la vita... vedremo come andrà...
ah, nel frattempo è ancora guerra aperta con il nuovo arrivato :( speriamo bene anche qui...





Rock And Roll!!!!!!

giovedì 20 ottobre 2016

Un nuovo arrivo

Non scrivo da un po', sono successe parecchie cose che mi hanno tenuto un po' impegnato, ma partiamo dall'inizio.
Circa 1 anno fa nel mio giardino si è stabilita una gattina randagia all'inizio passava ogni tanto, poi si fermava sempre di più e abbiamo iniziato a darle da mangiare ciò che avanzava dal nostro Tigro. eravamo in dubbio se farla entrare in casa o meno, non sapevamo se potesse avere qualche malattia o se si sarebbe azzuffata con Tigro quindi decidemmo di prepararle un piccolo riparo e di contiunare a nutrirla tutto questo fino ad agosto: sparita! Non tornava più e iniziavo a preoccuparmi che le fosse successo qualcosa, poi verso la fine di agosto ricompare, ma le sue visite sono sempre molto brevi, mangia e poi se ne va subito invece di fermarsi a dormire sotto il gazebo come suo solito.
Passano i giorni e dalla mia camera (che da su un grande campo coltivato) sento ogni tanto dei piccoli miagolii, vuoi vedere che ha partorito? Ci affacciamo più volte alla rete  ma niente, nessuna traccia fino all'8 di settembre, quando mia mamma decide di seguirla e da sotto l'erba alta spuntano 5 musini che vanno in contro alla mamma... ma in quel campo avrebbero fatto una brutta fine, anche per via del trattore che gira spesso, che fare? li andiamo a prendere e li portiamo nel nostro giardino, prepariamo un riparo e ci prendiamo cura di loro per 2 mesi, cercando, nel frattempo, qualcuno che li adotti (e che adotti anche la mamma)





uno dopo l'altro riusciamo ad affidarli tutti (compresa la mamma che è andata a vivere con una delle sue piccole) però... ne resta uno e decidiamo di tenerlo quindi............. vi presento Baloo
purtroppo lui e tigro ancora non vanno d'accordo, ma ci stiamo lavorando...













Rock And Roll!!!!

sabato 3 settembre 2016

Disapprovo quello che dite...

...ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo.
così scrisse nel 1906 Evelyn Beatrice Hall (già, non voltaire) ed è quello che sostengo sempre (o quasi)... torno ancora una volta sulle vignette (che nel frattempo sono diventate 2) di Charlie Hebdo giusto per puntualizzare: io adoro la satira e il black humor purché siano ben fatti e, onestamente la satira di Charlie non mi piace, ma questo non vuol dire impedirgli di farla, di certo ha ottenuto il suo scopo, far parlare, la satira è anche questo chi la difende, chi la attacca, chi vorrebbe limitarla e chi la vorrebbe senza limiti.


Rock And Roll!!!!!

venerdì 2 settembre 2016

Siamo tutti Charlie...

...Col culo degli altri!
Charlie Hebdo ha pubblicato uan vignetta "satirica" sul terremoto italiano e tutti si sono indignati, tutti quelli che fino a ieri erano Charlie, che difendevano il diritto di satira, di parola, di fare vignette su tutto e tutti oggi sono tutti li ad insultare charlie, a chiedere che facciano una vgnetta anche sui morti di nizza (cosa che hanno fatto, quindi i "jesuisCharlie" non hanno nemmeno idea di cosa stavano difendendo) e a dire: "eh, però la satira su certe cose si, su altre no"...
ci si indigna per una vignetta satirica (si, è satira, fatevene una ragione) ma non ci si indigna delle case costruite con il marzapane che crollano alla prima scossa, nice job italia, nice job...






Rock And Roll!!!

mercoledì 31 agosto 2016

Esperimento

Oggi voglio fare un piccolo esperimento...
vedo il contatore delle visite salire quindi qualcuno passa a leggere ciò che scrivo.
Ecco, sono ora sono curioso di vedere quanti di quelli che passeranno oggi a leggere avranno il coraggio di lasciare un commento (si può commentare anche senza essere registrati) o un saluto, anche un semplice "hey"
Dai, fatemi vedere che ci siete, lo so che qualcuno passa, lo vedo ;) quindi su, fatevi vedere...
Ci conto...




Rock And Roll!!!!

martedì 30 agosto 2016

Da quel fatale giorno in cui...

... fetidi pezzi di melma fuoriuscirono dalle acque ed urlarono alle fredde stelle: "io sono l'uomo" il nostro grande terrore è stato sempre la conoscenza della nostra mortalità, da stanotte lanceremo il guanto della scienza contro lo spaventoso volto della morte stessa, stanotte noi ascenderemo nell'alto dei cieli, sfideremo il terremoto, comanderemo il tuono, e penetreremo fino nel grembo dell'impervia natura che ci circonda!

                                                Good Bye Gene (1933 - 2016)



Rock And Roll!!!!

martedì 28 giugno 2016

You can see a mountain

Here comes Bulldozer... 

Il Bulldozer in questione ERA Carlo Pedersoli, meglio noto come Bud Spencer, classe 1929 ci ha lasciato poche ore fa, una notizia arrivata come una doccia fredda in questo caldo lunedì di fine giugno... Bud era un'istituzione, da solo o assieme al suo compagno di tant film Terence Hill ha rallegrato la nostra infanzia e ci ha accompagnato negli anni replica dopo replica dei loro film in tv. E oggi con la sua scomparsa un altro pezzo della mia (e della vostra) infanzia... potrei spendere migliaia di parole su di lui, ma in questo momento non me ne vengono molte quindi lo ricordo così


Rock And Roll!!!!

venerdì 17 giugno 2016

Photo Time

aggiornamento veloce, vi lascio qualche foto scattata anni fa :)














Rock And Roll!!!!

domenica 12 giugno 2016

From Army To Everybody

oggi voglio raccontarvi (brevemente) la storia di alcune tecnologie di tutti i giorni nate o derivate da uso militare

Internet:
nel 1958 gli stati uniti creano ARPA (oggi DARPA) un istituto dedicato allo sviluppo di nuove teconologie avanzate e nei primi anni '60, in piena guerra fredda, nasce il progetto ARPANET una rete di comunicazione militare in grado di resistere (e quindi funzionare) anche incaso di attacco nucleare su larga scala. con il tempo perse il suo uso primario e con l'avvento dei pc iniziò ad espandersi sempre di più fino a diventare quello che per molti di noi è diventato uno "strumento" indispensabile.

Forno a Microonde:
Il forno a microonde nacque per caso quando, nel 1945, l'impiegato della Raytheon (azienda produttrice di magnetron per radar), Percy Spencer, si accorse che la barretta di cioccolato che aveva in tasca si era sciolta mentre un magnetron era in funzione. Stupito della cosa provò con dei pop corn, alzando la tensione del magnetron e poi con un uovo... nel 1947 la Raytheon iniziò a produrre il radarange un "forno" alto 1 metro e 80 e dal peso di 340 Kg. I primi forni casalinghi vennero prodotti nel 1955.

GPS:
il GPS nasce nel 1973 da alcuni studi degli anni '60 del dipartimento della difesa degli stati uniti.
Nel 1991 venne reso pubblico l'utilizzo ma con un segnale "ridotto" rispetto a quello militare fino al 2000 quando una legge tolse questa limitazione migliorando la precisione degli apparecchi (da 100/150m di "scarto" a 10/20m attuali). tutt'ora rimane una limitazione per i sistemi ad uso civile che ne impediscono, ad esempio, il montaggio sui missili (chi non ha un missile in giardino al giorno d'oggi)..


Rock And Roll!!!!

martedì 12 aprile 2016

12/04/1981 - 12/04/2016

Cape Canaveral, John F. Kennedy Space Center, 35 anni fa, lo shuttle colunbia è sulla rampa di lancio pronto per la prima missione in assoluto di questo nuovo velivolo spaziale.
Un sogno iniziato molti anni prima, il poter portare uomini e satelliti nello spazio e poter rientrare sulla terra senza dover "buttare" ogni volta il mezzo di trasporto...
35 anni sono passati da quel primo volo e da 5 anni oramai la flotta degli shuttle è stata messa a riposo per sempre, ma per quelli della mia generazione rimarrà ancora nei nostri sogni... chi non ha mai sognato, almeno una volta, di salirci sopra e di partire per lo spazio?
purtroppo non sono mancati gli incidenti, il challenger, esploso poco dopo la partenza nel 1986 e il columbia, il primo a volare, disintegrato al rientro nell'atmosfera nel 2003.
E oggi siamo qui, in attesa che un nuovo velivolo venga realizzato per prendere il posto del glorioso shuttle ma, di certo, non prenderà il suo posto nei nostri cuori






Rock And Roll!!!!

martedì 22 marzo 2016

22/03/2016

"Siete un’unica razza, con gli stessi obiettivi, gli stessi sogni, le stesse paure. Mangiate lo stesso cibo, dormite tutti nello stesso modo. Quindi dovete trovare un modo per differenziarvi… per giustificare il fatto di uccidervi gli uni con gli altri. Confini, nazioni, quartieri, religioni, nomi, moda. Uccidereste per un paio di scarpe.
I vostri leader vi sfruttano per la loro sete di potere, e voi siete felici di permetterglielo, in modo che possano uccidere quelli che avete deciso che non sono come voi. Siete una razza di folli."
 

Non aggiungo altro!